parco

Il Pino di Grazia Deledda

ORTHOBENESSERE

Aggiornamento periodico sui lavori di realizzazione del parco

Una time-line sempre aggiornata per raccontare a tutti la storia di un bellissimo progetto. 
Tutte le tappe: dalla morte del Pino, fino alle ultime attività svolte dai volontari per la realizzazione del parco. 

5/02/2019

LA MORTE DEL PINO

Il 5 febbraio 2019, successivamente alla sua morte, venne abbattuto il Pino di Grazia Deledda. L’associazione OrthobenEssere insieme al comitato del quartiere “Su Pinu” e alcune figure istituzionali affermarono che un luogo deleddiano così suggestivo non poteva essere dimenticato, e che sarebbe servito un  intervento di recupero, salvaguardia e restauro dell’area.

1/06/2021

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO

1 giugno 2021, dopo 2 anni di ricerca documentale, di sopraluoghi e progettazione, l’associazione onlus OrthobenEssere presenta all’interno dell’aula del consiglio comunale, il progetto del parco tematico de “Il Pino di Grazia Deledda”. Un progetto, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, che prevede la riqualificazione completa degli spazi narrati dalla scrittrice nuorese, premio Nobel, Grazia Deledda.

7/07/2021

INIZIO DEI LAVORI DI PULIZIA

7 luglio 2021, iniziano i lavori di pulizia dell’area grazie al contributo dei volontari dell’associazione OrthobenEssere e in modo particolare della Società Stella Multiservizi Srl

24/07/2021

LA VASCA TORNA ALLA LUCE

24 luglio 2021, una mattinata intensa di lavoro e dopo tanta fatica torna alla luce la vasca descritta dalla Deledda, grazie al contributo dei volontari e in modo particolare di Serci Costruzioni Srl (F.lli Serci).

25/07/2021

PRIMA E DOPO I LAVORI SVOLTI

Un video che mostra le condizioni del sito prima e dopo i lavori svolti dai volontari. 

20/09/2021

PULIZIA DAI RIFIUTI

Un pomeriggio dedicato interamente alla pulizia del sito.
I volontari, muniti di attrezzi, si sono messi a ripulire un’area vasta coperta da rifiuti di ogni genere.
Una giornata che ha avuto un epilogo positivo con la raccolta di una quantità di spazzatura considerevole.
Volontari, soprattutto ragazzi, che hanno deciso di mettersi in gioco per cercare di rivalorizzare al meglio un luogo dimenticato.
Questa è cittadinanza attiva e un grazie non basterebbe.
 

28/09/2021

TRATTAMENTO SPECIALE PER IL VECCHIO TRONCO DEL PINO

Il 5 febbraio del 2019 il Pino di Grazia Deledda fu abbattuto. Dal giorno è rimasto poggiato per terra, in balia degli agenti atmosferici che, col tempo, lo hanno portato ad uno stato di decomposizione molto avanzato. Gli esperti nel settore ci hanno dato tutti la stessa risposta: ormai non c’è più nulla da fare. L’unico consiglio era quello di lasciar fare alla natura il suo corso. Probabilmente il tronco non avrebbe resistito intatto al periodo invernale che sta giungendo. Noi però non ci siamo arresi.  
Non potevamo lasciare che sparisse e così abbiamo tentato l’unica soluzione possibile: imbalsamarlo. 
Abbiamo usato un geolegante ecocompatibile che, una volta asciutto, diventa duro preservando la struttura interna. Il Pino non tornerà più come prima ma al meno esisterà un monumento naturale in sua memoria.

4/10/2021

RIPRISTINO DI UN LUOGO DELEDDIANO

Aziende e volontari si sono uniti per ripristinare il luogo Deleddiano aggiustando la vasca d’acqua descritta dalla scrittrice e gli antichi muretti a secco, in parte crollati, ai quali mancavano diverse pietre.
Un altro importantissimo tassello per la realizzazione del parco.
Si ringraziano tutti i volontari e le aziende che stanno partecipando attivamente in questo grande progetto di riqualifica di un’area suggestiva ma abbandonata.

21/10/2021

UNO SCAVO PER IL NUOVO PINO

Sul rialto in pietra, dove sorgeva il Pino di Grazia Deledda, grazie all’aiuto di Serci Costruzioni Srl dei fratelli Serci, è stato fatto uno scavo per poter rimuovere la parte rimanente del vecchio tronco. Presto ne verrà piantato uno nuovo che sarà simbolo di rinascita per il nuovo parco: “Il Pino di Grazia Deledda”.

23/10/2021

TRATTAMENTO DEL TRONCO

I volontari continuano il trattamento sul vecchio tronco del Pino di Grazia Deledda con un materiale ecocompatibile impermeabile per preservarlo dagli agenti atmosferici invernali e dalle intemperie.

30/10/2021

SISTEMAZIONE DEL TERRENO E INIZIO DELLA STACCIONATA

Un’altra giornata di lavoro intensa per i volontari. Sono stati eseguiti diversi movimenti di terra e livellamenti grazie all’ aiuto di F.lli Serci Costruzioni Srl. I lavori sono proseguiti per tutto l’arco della giornata grazie anche all’aiuto della Vetreria F.lli Fais Snc e all’Impresa edile Mula Luciano. Sono anche iniziati i lavori per la realizzazione della recinzione che delimiterà il perimetro del parco attraverso l’uso di staccionate in castagno, offerte dalla Vetreria F.lli Fais e dalla ditta GTM Legnami Srl. Le staccionate sono state trattate dai volontari con un bicomponente isolante nella parte inferiore, che è stato offerto da Marroncolor Srl di Nuoro.I lavori si sono conclusi a sera inoltrata, dopo una lunga giornata di dedizione e impegno verso quello che sarà il futuro parco: “Il Pino di Grazia Deledda”.

18/11/2021

PIANTUMAZIONE DEL NUOVO PINO SIMBOLO DI RINASCITA

Un bellissimo evento, una bellissima giornata. La località “Su Pinu”, luogo suggestivo dove trovò l’ispirazione una delle più grandi scrittrici al mondo, Grazia Deledda, non poteva rimanere senza pino. Grazie al contributo dei volontari, delle aziende e dei donatori, stamattina, sul rialto in pietra è stato piantato un nuovo pino. Un pino simbolo di rinascita per una comunità, per un luogo da troppo tempo dimenticato, e che rende speciale questo 150esimo anniversario dalla nascita di Grazia Deledda. 18 novembre 2021 è una data da segnare sul calendario. Il ringraziamento va a tutti i volontari dell’associazione OrthobenEssere per l’impegno e la dedizione che stanno mettendo in questo bellissimo progetto di valorizzazione del territorio, in quella che si può definire una bellissima cittadinanza attiva che dà i suoi frutti. Alle aziende che hanno messo in campo lavoro e mezzi, in particolare Pittorra Trasporti Srl per il trasporto eccezionale del Pino, e F.lli Serci Costruzioni Srl per il loro indispensabile contributo nel lavoro di piantumazione. Si ringrazia, la partecipazione attiva dell’amministrazione comunale di Nuoro e il sindaco Andrea Soddu per l’intervento. E si ringraziano tutti i donatori che stanno contribuendo, attraverso la raccolta fondi, alla realizzazione del parco e che ci hanno permesso di realizzare questo evento unico.

27/11/2021

SAS CORTES DE GRASSIA - AUTUNNO IN BARBAGIA, NUORO

Il 27 e il 28 novembre abbiamo partecipato a “Sas cortes de Gràssia” presentando il progetto del parco:
“Il Pino di Grazia Deledda”. Un progetto, con il patrocinio dell’amministrazione comunale, che prevede la riqualifica dell’area in località “Su Pinu”, luogo nel quale Grazia Deledda si rifugiava per scrivere e trovare ispirazione. Il parco, che sarà realizzato interamente da volontari, avrà anche il compito di attrarre un bacino d’utenza esterno alla città barbaricina, che speriamo si estenda al di là dei confini dell’Isola.
Oltre alla presentazione del nuovo parco, era presente una mostra fotografica di foto storiche e odierne e la visione di alcuni libri scritti dalla Deledda per le scuole, in particolare uno del 1934.
Infine, la risoluzione del “Giallo Deleddiano intorno al Pino”, con la divulgazione della ricerca documentale durata due anni, attraverso la visione delle lettere, novelle, racconti e, in particolare, degli atti notarili ufficiali che attestano che il Pino di Grazia Deledda era davvero il famoso Pino della scrittrice.
Ringraziamo con tanto affetto tutti i visitatori, i volontari e tutte le persone che stanno contribuendo a dare una mano. Grazie mille a tutti!

15/03/2022

RECUPERO DELLE PIETRE PER LA CASETTA

Grazie ai volontari, alla ditta F.lli Serci Costruzioni Srl e a Mula Luciano Impresa Edile, sono state recuperate le pietre per la ricostruzione della casetta descritta da Grazia Deledda nelle sue opere.

La casetta verrà realizzata secondo i canoni e i metodi della tradizione sarda, cercando di preservare la struttura e la forma descritta dalla scrittrice.

16/03/2022

IL PINO DIVENTA UN MONUMENTO NATURALE

Dopo tanta fatica e lavoro i volontari sono riusciti a concludere l’opera di preservazione del tronco originale del Pino di Grazia Deledda. Un monumento naturale visitabile all’interno del parco, testimone della grandezza di un albero ultrasecolare.
[Clicca qui per leggere l’articolo]

14/04/2022

LIVELLAMENTO PER LA REALIZZAZIONE DEL VIALETTO

I volontari si sono impegnati nella raccolta delle pietre per la ricostruzione della vecchia casetta della famiglia della scrittrice e sono iniziati i lavori di livellamento per la realizzazione del vialetto. Oltre ai volontari, erano presenti F.lli Serci Costruzioni che stanno contribuendo tantissimo nella realizzazione del parco, e Pittorra Trasporti che ha eseguito i trasporti speciali dei mezzi. A tutte le aziende e a tutti i donatori che stanno contribuendo attraverso la raccolta fondi, va sempre un sincero Grazie!

16/06/2022

INTERVISTA AI VOLONTARI SU RADIO NUORO CENTRALE

In diretta su Radio Nuoro Centrale, sul programma “CONTROVENTO” diretto da Giorgio Onano, due volontari di OrthobenEssere hanno raccontato la storia ed il progetto del nuovo parco “Il Pino di Grazia Deledda”.

06/07/2022

PROGETTO PER LA RICOSTRUZIONE DELLA CASETTA

“Il luogo era bello: una specie di oasi nella desolazione della pianura incolta e pietrosa, saettata, nell’estate, da un sole implacabile. Ed ecco, adesso, la casetta di pietra lo rendeva più pittoresco ed ospitale” 
Grazia Deledda (dal romanzo “Cosima”)

La piccola casetta in pietra, descritta dalla scrittrice premio Nobel nelle sue opere, verrà ricostruita e diverrà polo museale del nuovo parco. Il progetto è stato presentato al Comune di Nuoro e si attende il via per la sua realizzazione!

17/07/2022

SFALCIO DELL'ERBA E SISTEMAZIONE DELL'AREA

I volontari, per alcuni giorni si sono dedicati ed impegnati nello sfalcio dell’erba nell’area dove sorgerà il parco.

Sono state anche recuperate le pietre per la realizzazione dei muretti a secco e della casetta.

L’area è stata sistemata ed è pronta per la ricostruzione della vecchia casetta in pietra che diventerà polo museale del parco.

28/07/2022

LA NOVELLA "SOTTO IL PINO" DI GRAZIA DELEDDA

La realizzazione di un video che racconta la novella di Grazia Deledda “Sotto il Pino”, attraverso le foto e le immagini storiche della località, con le suggestive voci narranti di Gavino Poddighe e Gonaria Delogu.

04/10/2022

INCONTRO TRA I VOLONTARI

Presso la sede del MAN è stato svolto un piccolo incontro con alcuni volontari di OrthobenEssere per fare il punto della situazione ed organizzare il prossimo piano dei lavori, in particolare per la ricostruzione dell’antica casetta in pietra descritta dalla scrittrice nelle sue opere.

La casetta, una volta ultimata, diventerà polo museale del parco.

28/11/2022

INIZIANO I LAVORI PER LA RICOSTRUZIONE DELLA CASETTA

Iniziano i lavori per la ricostruzione dell’antica casetta in pietra descritta dalla scrittrice premio Nobel.

Volontari e aziende, dopo un’intensa giornata di scavi, livellamento, movimento terra e assemblaggio, iniziano la costruzione del basamento che ospiterà la struttura.

17/12/2022

REALIZZAZIONE DEL BASAMENTO

Grazie al preziosissimo contributo della fornitura del calcestruzzo da parte dell’azienda Fratelli Cherchi Srl, si è conclusa la realizzazione del basamento sul quale verrà ricostruita l’antica casetta in pietra.
Un doveroso ringraziamento va a tutti i volontari che, nonostante le condizioni meteo, hanno portato avanti il lavoro, e Fratelli Cherchi per la generosa disponibilità.
Si aggiunge così un nuovo importantissimo tassello nella realizzazione del parco.

04/01/2023

UN TRASPORTO SPECIALE PER LA CASETTA

Grazie al contributo di Pittorra Trasporti Srl è estato eseguito un trasporto speciale per portare i blocchetti che serviranno per la realizzazione della struttura portante della casetta.
Dopo aver posizionato i blocchi all’interno del basamento, i volontari si sono subito dati da fare per posizionare i primi elementi della costruzione.
Una giornata che segna l’inizio di qualcosa di nuovo, grazie ai volontari che hanno partecipato, e in particolare a Pittorra Trasporti per il preziosissimo contributo fornito.
Inizia così la ricostruzione della casetta.

5/01/2023

SI INIZIA LA COSTRUZIONE

I volontari si mettono subito all’opera e iniziano la costruzione. Si inizia con la struttura interna che viene realizzata in blocchetti per poter tracciare le linee necessarie alle installazioni multifunzionali. Inoltre la struttura in muratura era necessaria per poter adibire un piccolo polo museale con annessa agibilità.
La casetta però verrà interamente rivestita in pietra locale e, una volta terminata, sarà quanto più fedele all’originale.

23/02/2023

SALDATURA PER LA CISTERNA

Nel mentre che i volontari lavorano alla ricostruzione della vecchia casetta, il fabbro Giovanni Paddeu salda la cisterna donata dal Consorzio di Bonifica della Sardegna Centrale, che riporterà l’acqua nell’antica vasca in pietra descritta dalla Deledda nella sue opere.

7/03/2023

SI CONTINUA A COSTRUIRE

I volontari dedicano giorni di lavoro e procedono spediti nella costruzione della struttura interna.
Dopo tanta passione e fatica iniziano a vedersi le prime forme.

23/03/2023

ECCO LA STRUTTURA INTERNA

I volontari ci credono!
Dopo tanti giorni di duro lavoro, la struttura interna è stata terminata. Una grossa soddisfazione che sprona tutti i partecipanti nel continuare e a dedicarsi al proseguimento dei lavori futuri.
Prossima tappa: la realizzazione del tetto.

3/04/2023

SI PROSEGUE CON IL TETTO

Si iniziano i lavori per la costruzione del tetto che verrà realizzato in legno e con i metodi dell’in cannicciato  come secondo tradizione.
La casetta comincia a prendere forma.

18/06/2023

ARRIVANO LE TEGOLE

Ringraziamo calorosamente il nostro socio storico Pasquale Pintori per la donazione delle tegole che serviranno per la ricostruzione del tetto della casetta!

20/07/2023

PULIZIA E RIPRISTINO DELLA VASCA​

Il lavoro di pulizia delle pareti interne e del suolo è stato eseguito con scrupolosità. Successivamente, osservando la pavimentazione la si notava grezza, sconnessa e degradata, è stato evidente, fin da subito, che essa non apparteneva all’epoca originale della vasca, suggerendo chiaramente che un intervento successivo aveva alterato il suo aspetto autentico. Con pazienza e cura, parte del materiale estraneo è stato rimosso, rivelando finalmente la pavimentazione originale dell’antica vasca.

10/09/2023

LA CASETTA PRENDE FORMA

Terminata la pausa estiva, dopo tanta fatica, ecco che finalmente la casetta in pietra prende forma. Questo grazie anche alle pietre donateci dall’impresa Agricola Francesco Monni e dall’impresa Agricola Pirisi Lucia.
I primi risultati iniziano a vedersi e spronano a continuare con fiducia nei prossimi lavori per la realizzazione del tetto. 

5/10/2023

INIZIANO I LAVORI PER LA VIGNA

Grazie al prezioso supporto di Pittorra Trasporti e del Gruppo Pira GEO Ricicla, si è dato il via all’inizio dei lavori per la realizzazione del vigneto sperimentale.

Nei giorni successivi, grazie alla Vetreria F.lli Fais e ad un gruppo di Volontari, è stato poi portato lo stallatico donatoci dal Gruppo Ippico Nuorese. 
La storica vigna della famiglia Deledda, descritta dalla celebre scrittrice premio Nobel, è così pronta a rinascere!

13/11/2023

PULIZIA DELLE CANNE

Lo scorso anno, come secondo tradizione, i volontari hanno effettuato la raccolta delle canne nel mese di febbraio, durante la fase di luna calante. Le canne così ottenute sono state lasciate in fase di stagionatura per quasi un anno.
 
Le canne sono adesso state trasportate sul sito designato e i volontari si sono dedicati con impegno alla loro pulizia. Una volta sistemate procederemo con la costruzione del tetto, legando le canne a mano, seguendo i metodi della tradizione Sarda.

16/12/2023

COSTRUZIONE DEL TETTO

Sotto la guida di un esperto e seguendo le testimonianze delle tradizioni locali, i volontari hanno operato manualmente, legando le canne una per una. Questa pratica si è basata sulla tecnica costruttiva tradizionale, utilizzando le canne maestre come supporto per rendere la struttura robusta e durevole. Questo metodo ha permesso di creare solide stuoie, come raccontato dalla Deledda, che sono state impiegate per rivestire il tetto della costruzione.
Si è trattato di un lavoro meticoloso, radicato nella nostra tradizione, il quale, sebbene sia ormai in via di estinzione, conferisce a questa iniziativa un carattere unico nel suo genere.
“𝐺𝑙𝑖 𝑓𝑢 𝑑𝑎𝑡𝑜 𝑖𝑙 𝑝𝑒𝑟𝑚𝑒𝑠𝑠𝑜 𝑑𝑖 𝑐𝑜𝑠𝑡𝑟𝑢𝑖𝑟𝑒 𝑙𝑎 𝑡𝑒𝑡𝑡𝑜𝑖𝑎: 𝑙𝑒 𝑝𝑖𝑒𝑡𝑟𝑒 𝑛𝑜𝑛 𝑚𝑎𝑛𝑐𝑎𝑣𝑎𝑛𝑜; 𝑚𝑎𝑛𝑐𝑎𝑣𝑎 𝑖𝑙 𝑙𝑒𝑔𝑛𝑎𝑚𝑒; 𝑒 𝑑𝑒𝑙 𝑃𝑖𝑛𝑜 𝑛𝑜𝑛 𝑠𝑖 𝑑𝑜𝑣𝑒𝑣𝑎 𝑡𝑜𝑐𝑐𝑎𝑟𝑒 𝑢𝑛𝑎 𝑓𝑟𝑜𝑛𝑑𝑎; 𝑒 𝑎𝑛𝑑𝑜̀ 𝑙𝑜𝑛𝑡𝑎𝑛𝑜 𝑖𝑛 𝑐𝑒𝑟𝑐𝑎 𝑑𝑖 𝑐𝑎𝑛𝑛𝑒, 𝑒 𝑑𝑖 𝑔𝑖𝑢𝑛𝑐ℎ𝑖, 𝑐𝑜𝑖 𝑞𝑢𝑎𝑙𝑖, 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑠𝑠𝑢𝑡𝑒 𝑠𝑜𝑙𝑖𝑑𝑒 𝑠𝑡𝑢𝑜𝑖𝑒, 𝑟𝑖𝑐𝑜𝑝𝑟𝑖̀ 𝑖𝑙 𝑡𝑒𝑡𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑙𝑙𝑎 𝑝𝑟𝑖𝑚𝑖𝑡𝑖𝑣𝑎 𝑐𝑜𝑠𝑡𝑟𝑢𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒.” così scriveva Grazia Deledda nella novella “Sotto il Pino”.

23/01/2024

PRESENTAZIONE LAVORI AL CONSIGLIO COMUNALE

Una delegazione dell’Organizzazione di Volontariato OrthobenEssere si è presentata nella sala di Rappresentanza del Comune di Nuoro, per illustrare il progetto del parco: “Il Pino di Grazia Deledda” e lo stato dei lavori. Un incontro ricco di spunti, riflessioni e approfondimenti che hanno contribuito a diffondere e far conoscere a fondo l’anima di questo importante progetto.

10/02/2024

ARATURA DEL TERRENO

Proseguono i lavori per la realizzazione del parco “Il Pino di Grazia Deledda”, con l’aratura del terreno che ospiterà il vigneto sperimentale!

16/03/2024

REIMPIANTO DELLA VIGNA DI GRAZIA DELEDDA

La Vigna di Grazia Deledda è stata reimpiantata nello stesso antico luogo, concesso dal Comune di Nuoro. L’evento, reso possibile grazie all’impegno dei volontari, segna un importante traguardo nella valorizzazione di una località intrisa di storia e cultura. Muniti degli attrezzi necessari, i volontari hanno lavorato alacremente per mettere a dimora le mille barbatelle donate dal vivaio Oliplant di San Sperate, che ha fornito anche i supporti in bambù. Un’importante iniziativa che è stata resa possibile dalla collaborazione con Agris e Laore, dalla fondazione di Sardegna che ci ha aiutato nelle spese vive, e dal supporto tecnico dell’agronomo Francesco Deledda.

Grazie di cuore a tutte e tutti i partecipanti, alle aziende che stanno contribuendo, ma soprattutto ai Volontari, instancabili, agguerriti e appassionati, che sono il vero cuore pulsante del progetto!

15/05/2024

TEGOLE PER LA CASETTA

Ringraziamo calorosamente Tonino Mesina per la generosa donazione delle tegole. Queste, unite a quelle precedentemente donate dal nostro socio storico Pasquale Pintori, saranno utilizzate per costruire il tetto della casetta in pietra per il parco “Il Pino di Grazia Deledda”.

Al prossimo evento puoi partecipare anche tu! Iscriviti tra i volontari Partecipa al progetto Valorizza il territorio